BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER L’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI “ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO” (CAT. D) NEL COMUNE DI STRADELLA.


IL SEGRETARIO COMUNALE

Responsabile dell’Ufficio Personale

Visti:

·  la deliberazione di Giunta Comunale n. 286 del 28/12/2016 di determinazione del fabbisogno del personale per il triennio 2017/2019;
·  la deliberazione di Consiglio Comunale n.12 del 12/01/2017 di approvazione del Documento Unico di Programmazione per il triennio 2017-2019;
·  la successiva n. 46 del 13/03/2017 con cui si è stabilito di assumere n. 1 Istruttore direttivo Tecnico (cat. D1);
·  la propria determinazione n. 78/249 del 04/05/2017;
·  la propria determinazione n. 135/474 del 01/09/2017 che approva il presente bando;
·  la deliberazione di Giunta n.16 del 25/01/2017“Piano triennale azioni positive periodo 2017/2019 ex art. 48 D.Lgs. n.198/2006”;
·  la nota dell’Ufficio per l’organizzazione ed il lavoro pubblico del Dipartimento della Funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri
   DFP 0051991 P-4.17.1.7.4  del 10/10/2016, che dà atto del ripristino delle ordinarie facoltà di assunzione per tutte le categorie di personale e
   per gli enti locali che insistono sul territorio della Regione Lombardia;
·  l’art. 30, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165“Passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse” e ss.mm.ii.;
·  la nota ARIFL“Agenzia Regionale per l'Istruzione, la Formazione e il Lavoro” protocollo in entrata n. 9313 del 09/06/2017 ad oggetto
   “Art. 34 bis, comma 2, D.Lgs.165/2001” in cui si comunica che non risultano soggetti aventi requisiti compatibili con i profili richiesti,
    iscritti nell'elenco ai sensi dell'articolo 34, comma 3, del D. Lgs.165/2001;
·  che ai sensi del comma 2, 3° periodo, dell'art. 34 bis del D.Lgs. 165/2001, la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica –
   non ha assegnato eventuale personale presente nell'apposito elenco di personale indisponibilità, previsto per le amministrazioni dello Stato.
·  il vigente “Regolamento comunale sull’ordinamento generale degli uffici e dei servizi”;
·  il D.P.R. 9/5/1994,n. 487 e ss.mm.ii. in tema di accesso agli impieghi presso le PP.AA. e modalità di svolgimento dei concorsi e delle forme di assunzione;
·  il D.Lgs. n.267/2000 in materia di Ordinamento delle Autonomie locali;
·  l’art. 57 del D.Lgsn. 165/2001 ed il D.Lgs n. 198/2006 e ss.mm.ii., per effetto dei quali il Comune garantisce le parità e pari opportunità tra
   uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro;
·  il D.Lgs. n. 198/2006 - Codice delle pari opportunità tra uomo e donna;
·  il D.Lgs. 165/2001e ss.mm.ii. ed applicati, in particolare, gli art. 30 e 34 bis;
·  il vigente sistemadi classificazione del personale del comparto "Regioni - Autonomie Locali" C.C.N.L. 31/03/1999;
·  la Legge 10 aprile 1991 n. 125 e il D.lgs. 23/05/2000 n. 196 contenenti disposizioni in materia di pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro;
·  il D. lgs n.198 del11.04.2006 "codice delle pari opportunità tra uomo e donna", nel rispetto del quale tutti i riferimenti alle prestazioni richieste
   sono da intendersi rivolti a soggetti dell'uno o dell'altro sesso;
·  il D.P.C.M.07/02/1994 n. 174 recante norme sull'accesso dei cittadini degli stati membri dell'unione europea ai posti di lavoro presso amministrazioni pubbliche;
·  il Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000 e successive modificazioni ed integrazioni;
·  il D.Lgs. n.150/2009;
·  il vigente C.C.N.L.Enti Locali;

Richiamate
·  le deliberazioni di Giunta Comunale n. 302 del 21/05/1999 ad oggetto “approvazione del Regolamento Comunale per l’accesso agli impieghi del Comune” e
   n. 221 del  26/05/2000 ad oggetto “modifica ed integrazione regolamento per l’accesso agli impieghi del Comune”;


RENDE NOTO

E’ indetto un concorso pubblico per titoli ed esami per la formazione di una graduatoria per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato (36 ore settimanali),
di n. 1 Istruttore Direttivo Tecnico – Categoria D, da assegnare al Servizio Tecnico Territoriale del Comune di Stradella;
Al presente concorso non è applicabile la riserva (30% posti a concorso di cui all’art. 1014 commi 3 e 4 e all’art. 678 comma 9 del D.Lgs. n. 66/2010 ess.mm.ii.)
per i militari volontari delle FF.AA. congedati senza demerito e a favore degli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali inferma prefissata
che hanno completato senza demerito la ferma contratta, in quanto la riserva dà luogo alla frazione di posto (0,5).
Tale frazione si cumulerà con la riserva di futuri concorsi banditi dal Comune di Stradella.


CARATTERISTICHE DEL RAPPORTO

Le caratteristiche del rapporto di lavoro che verrà instaurato sono:

a) durata del rapporto: tempo indeterminato;
b) regime del tempo di servizio: tempo pieno 36 h/sett.;
c) qualifica: ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO, Categoria D, posizione economica D1;
d) trattamento economico lordo: € 21.166,71, previsto per la Categoria D- Posizione Economica D1 dal vigente C.C.N.L. del Comparto Enti Locali,
    oltre indennità di comparto, indennità di vacanza contrattuale, tredicesima mensilità, assegno per il nucleo familiare di cui alla legge 13.05.1988 n. 153
    se e nella misura spettante, eventuali ulteriori emolumenti contrattualmente previsti.
    Il trattamento economico è soggetto alle ritenute previdenziali,assistenziali ed erariali nella misura di legge.


REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei requisiti di seguito indicati alla data di scadenza per la presentazione delle domande.
I requisiti debbono essere mantenuti anche al momento dell’assunzione in servizio che avverrà con contratto individuale di lavoro.

I requisiti sono:

1.  Cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
2.  Età non inferiore agli anni 18;
3.  Godimento dei diritti civili e politici (o non essere in corso in alcune delle cause che, a norma di legge, ne impediscono il possesso);
4.  Idoneità fisica all’impiego e alle mansioni del profilo messo a selezione. 
     L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica il candidato vincitore prima dell’immissione in servizio, in base alla vigente normativa;
5.  Posizione regolare nei confronti degli obblighi militari per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo. 
6.  Assenza di cause ostative all’accesso, eventualmente previste dalla legge, per la costituzione  del rapporto di lavoro;
7.  Essere in possesso di uno dei seguenti diplomi di laurea
     • vecchio ordinamento:
       - Architettura
       - Ingegneria Civile
       - Ingegneria Edile
       - Ingegneria Edile - Architettura
       - Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
       - Pianificazione Territoriale e Urbanistica
       - Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale
       - Politica del Territorio
       - Urbanistica
      • nuovo ordinamento:
       - LM-3  Architettura del Paesaggio
       - LM-4  Architettura e Ingegneria Edile – Architettura
       - LM-23  Ingegneria Civile
       - LM-24  Ingegneria dei Sistemi Edilizi
       - LM-35  Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
       - LM-48  Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale

     Per i titoli di studio conseguiti all'estero è richiesta la dichiarazione di equipollenza o di riconoscimento accademico ai sensi della vigente normativa
     in materia secondo la procedura di cui all'art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii.;
8.  Abilitazione alla professione di Architetto o Ingegnere;
9.  Idoneità fisica alle mansioni da svolgere;
10. Possesso della patente di abilitazione alla guida di categoria B in corso di validità;
11 .Conoscenza di una lingua straniera (inglese o francese);
12. Conoscenza informatica di base e conoscenza applicativi gestionali di CAD;


Tutti i requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione.


CONTENUTI DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE

Nella domanda,redatta in carta libera e indirizzata al Segretario Generale, con funzioni di Dirigente del Servizio Affari Generali, oltre a manifestare la volontà di partecipare al concorso, il candidato, dovrà obbligatoriamente dichiarare, ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, sotto la propria personale responsabilità e consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del citato D.P.R. 445/2000 nell'ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci:
1.   cognome,nome e codice fiscale;
2.   luogo e data di nascita, la residenza anagrafica;
3.   il possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
4.   il Comune nelle cui liste elettorali risulta iscritto, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime;
5.   di non avere riportato condanne penali o altre misure che escludano dalla nomina agli impieghi presso la Pubblica Amministrazione,
      ai sensi delle vigenti disposizioni in materia e di non avere procedimenti penali pendenti. In caso contrario, in luogo di tale dichiarazione,
      devono essere specificate tali condanne e devono essere specificamente indicati i carichi pendenti;
6.   la posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (per i candidati soggetti a tale obbligo);
7.   il diploma di laurea con l’indicazione della data e università di rilascio;
8.   di essere in possesso della Patente di guida di categoria B, in corso di validità, con l’indicazione della data e luogo di rilascio;
9.   di conoscere una lingua straniera (inglese o francese);
10. la conoscenza dell’informatica di base e conoscenza applicativi gestionali CAD;
11. gli eventuali titoli che, a norma di legge, diano diritto a preferenze e precedenza nella graduatoria, da presentare successivamente se necessari;
12. di aver letto e compreso l’informativa sul trattamento e utilizzo dei dati personali, inserita nel bando;
13.di autorizzare il Comune di Stradella all'utilizzo dei dati personali contenuti nella domanda, per le finalità relative al concorso,
      nel rispetto del D.Lgs. n. 196/2003;
14.il recapito presso il quale indirizzare tutte le comunicazioni relative al concorso;


La firma in calce alla domanda non richiede l'autenticazione ai sensi dell'art. 39 del D.P.R. n. 445/2000, ma deve essere accompagnata dalla fotocopia
di un documento di identità in corso di validità.
La mancata apposizione della sottoscrizione sulla domanda non è sanabile e comporta l'esclusione dal concorso.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni contenute nella domanda.
Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il candidato, oltre a rispondere ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. n.445/2000,
decadrà dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, ai sensi dell'art. 75 del citato D.P.R.
Il presente bando di concorso è pubblicato sul sito ufficiale del Comune di Stradella www.comune.stradella.pv.it all’Albo Pretorio on line e per estratto
sulla Gazzetta Ufficiale,4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami.


MODALITÀ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

L’Amministrazione Comunale si riserva a suo insindacabile giudizio, di revocare, sospendere o prorogare il presente avviso che non vincola in alcun modo l'Amministrazione a procedere all'assunzione.
La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta semplice contenente tutti gli elementi di cui allo schema scaricabile dal sito web di questo comune e allegato al presente bando, dovrà essere presentata entro il termine perentorio  del  09/10/2017 ore 12:00 come segue: 

- consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Stradella, via Marconi n. 35 – cap 27049, Stradella (PV), negli orari di apertura al pubblico;
- la raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Comune di Stradella, via Marconi n. 35 –cap 27049, Stradella (PV), (data di consegna dell’ufficio postale);
- Posta Elettronica Certificata (PEC) inviata al seguente indirizzo: comune.stradella@pec.regione.lombardia.it  entro il termine perentorio sopra indicato,specificando nell’oggetto la dicitura di cui ai punti precedenti, nonché il nome, cognome e indirizzo del candidato.

La spedizione via e-mail potrà essere effettuata soltanto servendosi di un indirizzo di posta elettronica certificata; non saranno prese in considerazione e-mail spedite da indirizzi di posta elettronica non certificati o pervenuti ad indirizzi di posta elettronica dell’Ente differenti da quello sopra indicato.

La domanda di partecipazione alla procedura ed il curriculum vitae devono essere sottoscritti dal candidato,anche nel caso di invio con file pdf. Nel caso di inoltro della domanda mediante posta elettronica certificata (PEC) farà fede la data di effettiva ricezione da parte del Comune.


Non verranno prese inconsiderazione le domande pervenute prima della pubblicazione del presente bando e non saranno prese in considerazione domande pervenute oltre il termine di scadenza perentorio sopra indicato.


L’Amministrazione non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente,oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento d’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore;


DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA 

A corredo della domanda di ammissione alla procedura di mobilità esterna i candidati dovranno allegare la seguente documentazione, incarta semplice, pena l’esclusione dal concorso:

- Copia fotostatica del proprio documento di identità in corso di validità;
- Copia fotostatica della Patente di Guida in corso di validità;
- Copia fotostatica del titolo di studio dichiarata conforme all’originale dall’interessato;
- Curriculum vitae.


PRESELEZIONE

Qualora il numero dei candidati sia superiore a 60 si procederà ai sensi dell’art.7 D.P.R. 30/10/96 n. 693, e dell’art.35 del D.Lgs165/2001,
ad una preselezione attraverso una prova scritta consistente nella risoluzione di quesiti con risposta multipla predeterminata vertenti sulle materie oggetto
delle prove scritte e/o su argomenti di cultura generale. La preselezione è unicamente finalizzata alla formazione di una graduatoria da cui attingere gli idonei
da ammettere al concorso. In questa ipotesi, al concorso saranno ammessi, seguendo l’ordine di graduatoria, previa verifica dell’ammissibilità delle domande, 20 candidati.
I candidati ex-aequo alla ventesima posizione saranno comunque ammessi al concorso. Il calendario e la sede della eventuale preselezione verranno pubblicati
all’Albo Pretorio on line e sul sito istituzionale dell’Ente non meno di quindici giorni prima dell’inizio della prova preselettiva.
Tale pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti di legge, per cui tutti candidati sono ammessi con riserva a partecipare alla preselezione e
la verifica dei requisiti generali e speciali ai fini dell’ammissione alle successive prove sarà limitata ai concorrenti giudicati idonei nella prova preselettiva.
Saranno considerati rinunciatari coloro che per un qualsiasi motivo non si presentassero alla prova pre-selettiva nel giorno e nell’ora e nel luogo indicati.
Il candidato dovrà presentarsi alla eventuale preselezione,munito di regolare e valido documento di riconoscimento.
Ai candidati durante la prova preselettiva non sarà consentito consultare testi di leggi e regolamenti, né sarà consentito utilizzare telefoni cellulari o
altro materiale elettronico o informatico(palmari, ecc…).
I risultati della prova preselettiva saranno pubblicati sul sito internet del Comune con espressa indicazione dei candidati ammessi o non ammessi a partecipare al concorso;

  • PROGRAMMA D’ESAME

I candidati dovranno, a pena di esclusione, presentarsi alle prove secondo il calendario pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito Internet del Comune www.comune.stradella.pv.it 
La mancata presentazione, anche ad una sola prova, renderà inefficace la partecipazione al concorso. I candidati, all'atto della loro presentazione alle prove di esame, dovranno esibire un valido documento di identità personale munito di fotografia.

Le prove, che si svolgeranno nel sottoelencato ordine, sono le seguenti:


1^ prova SCRITTA


La prima prova scritta consiste in un elaborato scritto inteso a verificare la specifica conoscenza di argomenti nelle seguenti materie:

· della normativa edilizia, delle funzioni e del funzionamento dello Sportello Unico dell’Edilizia;
· della normativa in materia di beni culturali ed in particolare dei beni paesaggistici;
· della normativa in materia di beni ambientali;
· della normativa vigente in materia di programmazione, progettazione e monitoraggio opere pubbliche;
· della normativa vigente in materia di appalti e contratti pubblici con particolare riferimento ai contratti relativi ai lavori pubblici;
· della normativa in materia di sicurezza sul lavoro;
· dell’ordinamento degli Enti Locali.


2^ prova - SCRITTA A CONTENUTO TEORICO PRATICO

La seconda prova scritta consiste nella redazione di un atto amministrativo o a contenuto tecnico nelle materie oggetto della prima prova scritta;


3^ prova - ORALE

Le materie dell’esame orale saranno le stesse della prova scritta. La prova orale comprende altresì (ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. 165/2001) l’accertamento della conoscenza di una lingua straniera (inglese – francese) e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di base, pertanto i candidati dovranno indicare la lingua scelta nella domanda di ammissione. Gli accertamenti suddetti verranno effettuati al termine della prova orale.
Coloro che non si presenteranno nei giorni e nell’ora stabiliti per le prove di esame saranno considerati rinunciatari, anche se la mancata presentazione fosse dipendente da cause di forza maggiore.


CRITERI GENERALI PER LA VALUTAZIONE DELLE PROVE


Il punteggio a disposizione della Commissione giudicatrice per la valutazione complessiva di ciascun candidato sarà ripartito nel seguente modo:

    - punti 30 prima prova scritta;
    - punti 30 seconda prova scritta – accertamento;
    - punti 30 prova orale;
    - punti 10 titoli così ripartiti:
                                             -   titoli di studio  1 punto
                                             -   titoli di servizio in Enti pubblici   3 punti
                                             -   titoli vari   3 punti
                                             -  curriculum 3 punti

Per ciascuna prova i voti sono espressi in trentesimi.
Conseguono l’ammissione alla prova orale, i candidati che abbiamo riportato in ciascuna prova scritta una votazione di almeno 21/30; lo stesso punteggio minimo dovrà essere conseguito anche nella prova orale per accedere alla graduatoria finale degli idonei.
La prova orale si intende superata se il candidato riporta la predetta votazione di almeno 21/30.
La Commissione giudicatrice provvede esclusivamente ad accertarne laconoscenza e ad esprimere un giudizio di idoneità.
La prova orale si svolgerà in un luogo aperto al pubblico. Il punteggio finale sarà dato dalla somma dei voti conseguiti nelle prove scritte e orale, sommata, a sua volta al punteggio finale dei titoli.


CALENDARIO DELLE PROVE D’ESAME

Eventuale preselezione il giorno 30/10/2017 alle ore 16,00

Le prove d’esame si sosterranno nei seguenti giorni:


1^ prova - SCRITTA  06/11/2017  alle ore 9,00

2^ prova - SCRITTA  06/11/2017  alle ore 15,00

3^ prova - ORALE  13/11/2017   alle ore 10,30


SEDE DEGLI ESAMI

Palazzo Municipale – via Marconi n. 35 – 27049 Stradella (PV)

I candidati dovranno presentarsi agli esami muniti di valido documento di riconoscimento, all’indirizzo, nel giorno, nell’ora che verrà comunicata.
I candidati che non si presenteranno nei giorni stabiliti per le prove d’esame,saranno considerati rinunciatari al concorso, anche se la mancata presentazione fosse dipendente da causa di forza maggiore. 


COMUNICAZIONI AI CANDIDATI

Sul sito Internet www.comune.stradella.pv.it verrà comunicata la data di svolgimento della eventuale preselezione, delle prove scritte e orale se variate, e verranno fornite eventuali ulteriori comunicazioni.
La pubblicazione sul sito Internet e sull’Albo Pretorio on line ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti dei candidati che hanno presentato domanda; agli stessi non sarà inviata alcuna comunicazione personale.
 L’elenco dei candidati ammessi al colloquio, la sede e l’orario di svolgimento del colloquio verrà pubblicato sul sito Internet www.comune.stradella.pv.it, Albo Pretorio on line.
Tale avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti; ai candidati ammessi a sostenere il colloquio non verrà inviata alcuna comunicazione personale.
Nessuna comunicazione personale verrà inoltre inviata ai candidati non ammessi alle prove.


GRADUATORIA E NOMINA VINCITORI


 La graduatoria di merito sarà formata in base alla somma dei voti conseguiti nelle prove scritte e orale, sommata a sua volta, al punteggio finale dei titoli.
Ai sensi dell’art. 91 comma 4 del T.U.E.L., la graduatoria del concorso –approvata del competente Organo dell’Ente – rimane efficace tre anni dalla data di pubblicazione all’Albo Pretorio.
Se due o più candidati ottengono pari punteggio, si applicano le preferenze previste dalla legge; in caso di ulteriore parità è preferito il candidato più giovane di età.
Per quanto non espressamente previsto dal bando si rinvia al Regolamento generale sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi.


TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I dati personali forniti dai candidati sono soggetti alla tutela prevista dal D.Lgs. n. 196/2003 e sono richiesti per l’espletamento della selezione in oggetto, nonché per l’eventuale instaurazione del rapporto d’impiego, e potranno essere trattati sia con modalità manuali che con mezzi automatizzati.



PARI OPPORTUNITÀ


Il Comune di Stradella garantisce pari opportunità tra uomini e donne nell’accesso al lavoro ai sensi della Legge n.125/1991 e in attuazione dell’art. 7 del D.Lgs. n.165/2001, nonché della normativa comunitaria in materia (Direttiva 2006/54/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 Luglio 2006).



DISPOSIZIONI FINALI

La pubblicazione all'albo dell'ente del presente bando costituisce comunicazione ai sensi e per gli effetti della Legge n.241/1990.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Personale del Comune di Stradella:

Matteo Baldiraghi  tel. 0385 249227  mail: matteo.baldiraghi@comune.stradella.pv.it   
 
Edoardo Negri  tel. 0385 249223  mail: edoardo.negri@comune.stradella.pv.it
     

PEC: comune.stradella@pec.regione.lombardia.it



Stradella,lì 01/09/2017

Il Segretario Comunale
Dott.ssa Elisabetta D’Arpa