Città di Stradella



ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI CONTROLLO DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE E DI SICUREZZA SUL TERRITORIO CITTADINO.


COMUNICATO STAMPA


In data 6 luglio 2015 veniva approvato dal Consiglio Comunale  il Bilancio di Previsione 2015 con il quale si prevedevano interventi per la circolazione stradale e la sicurezza sul territorio.
Gli ulteriori provvedimenti adottati conseguentemente a tale approvazione sono stati: delibera della Giunta Comunale n. 147 del 5/8/2015, delibera di Consiglio Comunale n. 79 del 17 /09/2015. Il tutto è stato comunicato a mezzo stampa con due articoli su quotidiani locali in data 25 settembre e 16 ottobre u.s..
I citati provvedimenti prevedevano le seguenti progettualità:

  1. Sistema Città Sicura Mobile con il quale si attua il controllo della copertura assicurativa e della scadenza della revisione dei veicoli in transito
  2. Posizionamento di documentatore video di infrazioni semaforiche
  3. l’esternalizzazione della stampa e postalizzazione dei verbali
  4. un ampliamento dell’impianto di videosorveglianza.

Per le citate azioni si predisponevano progetti di intervento operativo che si illustrano di seguito nel dettaglio:

  • “Sistema Città Sicura Mobile” con il quale si attua il controllo della copertura assicurativa e della scadenza della revisione dei veicoli in transito. L’unità di ripresa è costituita da una telecamera che viene installata sul tetto del veicolo mediante un supporto magnetico, oppure posizionata all’interno del veicolo; il sistema può essere utilizzato sia con veicolo fermo che in movimento. Le letture effettuate vengono immediatamente inviate via WiFi ad un Note Book che in tempo reale verifica i dati dell’assicurazione e della revisione del veicolo e  invia immediatamente una notifica di segnalazione in caso di mancata copertura assicurativa o di revisione scaduta. Per tale impianto la ditta percepisce un canone mensile per noleggio senza alcuna compartecipazione sulle sanzioni.  
  • Posizionamento di documentatore video di infrazioni semaforiche, sistema omologato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con Decreto n. 162 del 23/02/2006 e successive modificazioni e integrazioni. “Vista Red” è il documentatore video di infrazioni semaforiche più utilizzato. È  un sistema di controllo molto avanzato: utilizza una telecamera con una sola ottica e realizza un filmato digitale a colori senza soluzione di continuità che parte dalla panoramica dell’intersezione fino a zoomare sulla targa del veicolo in infrazione. “Vista Red” offre una ripresa dinamica del veicolo durante la fase di avvicinamento e di attraversamento dell’incrocio. Il filmato è memorizzato in un formato proprietario, compresso e non modificabile, a garanzia della non manomettibilita’ della prova. “Vista Red” è omologato per il rilevamento dell’art. 146 comma 2 e comma 3 del C.d.S.; grazie alle sue caratteristiche uniche tutela sia l’utente della strada che il Comando di Polizia Locale, riducendo al minimo il contenzioso. L’impianto semaforico in cui è stato posizionato è l’intersezione via Nazionale – via Sauro, impianto per il quale in data 13 maggio 2002 è stato rilasciato dalla ditta Sibestar s.r.l. certificazione di adeguamento alla normativa del D.P.R. n. 495 del 16.12.1992; nessuna modifica dei tempi delle fasi semaforiche è stato attuato a far tempo da tale data (tale certificazione e’ stata rilasciata per tutti gli impianti semaforici sul territorio cittadino). L’intersezione  semaforica è posta nel tratto rettilineo della via Nazionale posta tra la rotonda dell’ospedale e l’impianto semaforico via Nazionale / Mazzini, con velocità consentita di 50 km/h; tale intersezione e’ stata luogo di sinistri gravi nell’arco degli ultimi anni. L’intersezione semaforica registra un flusso di traffico di circa 16/17.000 veicoli al giorno.  In data 23 settembre 2015 veniva rilasciato “Nulla osta” dell’Amministrazione Provinciale di Pavia al posizionamento dell’impianto.  L’impianto è gestito direttamente dal Comando Polizia Locale che ha deciso congiuntamente con l’Amministrazione Comunale l’ubicazione degli apparecchi. L’impianto rileva le violazioni dopo la fase di giallo di 4 secondi e un tempo prefissato dall’inizio del segnale rosso pari a 30 millesimi. Le spire sono state collocate sulle corsie della via Nazionale con direzione Voghera e Piacenza, non le corsie di svolta poste a centro strada. I lavori di posizionamento dell’impianto sono iniziati il 1 ottobre e conclusi con il collaudo il 23 ottobre 2015, la fornitura e posa della segnaletica verticale di preavviso è stato effettuato l’8 ottobre 2015 con ordinanza viabilistica. Per tale impianto la ditta percepisce un canone mensile per noleggio, senza alcuna compartecipazione sulle sanzioni.
  • Esternalizzazione della stampa, gestione e postalizzazione dei verbali. Con l’attuazione di questa scelta programmatica si è inteso spostare il servizio della Polizia Locale ad un maggior controllo del territorio esternalizzando compiti di ufficio.
  • Il progetto di ampliamento dell’impianto di videosorveglianza prevede 6/7 nuove telecamere nei punti di maggiore criticità; è finanziato con un mutuo di 100.000 Euro, già concesso. Con queste nuove apparecchiature si aumentano i punti di rilevazione attualmente già’ operativi. Il progetto è al vaglio della Prefettura per l’approvazione delle procedure previste che partiranno entro il 31/12/2015.

Il presente comunicato stampa per dovere istituzionale e per la trasparenza dell’informazione.


Stradella, 18/12/2015



Firma Sindaco
Firma Comandante dei Vigili
Firma Comandante dei Vigili