TASI

La legge 208 del 28.12.2015 - LEGGE DI STABILITA' 2016 ha apportato rilevanti novita' nell'applicazione dei tributi comunali. Per quanto riguarda la TASI in particolare il comma 14 prevede l'ESCLUSIONE dal tributo delle inita' immobiliari destinate ad ABITAZIONE PRINCIPALE dal possessore nonchè dall'utilizzatore e dal suo nucleo familiare.
Il presupposto impositivo della TASI è quindi il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati e di aree edificabili, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli e dell'abitazione principale, come definiti ai sensi dell'imposta municipale propria di cui all'art. 13, comma 2, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, escluse quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 A/9;

Il Comune di Stradella con D.C. 64/2015 approvava TASI solo su abitazione principale quindi
per l'anno di imposta 2016
nel Comune di Stradella NESSUN IMMOBILE è soggetto al pagamento della TASI
                                       

 
 
 
 
 
 
 
 
 

ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2015

- 3,3 per mille quale aliquota per gli immobili di categoria A/2, A/3, A/4, A/6, a A/7 adibiti ad abitazione principale e relative pertinenze, individuate a norma dell’art. 13, comma 2, del DL 201/2011 convertito con L. 214/2011;

- DETRAZIONE DI € 50,00 per le unità immobiliari e relative pertinenze che hanno complessivamente una rendita catastale inferiore ai 500,00€; se la somma delle rendite è uguale o supera l’importo di € 500,00, l’imposta si applica sull’intera rendita catastale (la soglia di € 500,00 non va pertanto intesa come franchigia);

- Azzeramento aliquota su altri fabbricati e aree edificabili.