.

Lo strumento musicale fisarmonica

 

La Fisarmonica è uno strumento musicale aerofono funzionante ad Ancia libera , costituita da due tastiere o bottoniere, una per la melodia e l’altra per l’accompagnamento. Entrambe le tastiere sono applicate ad una propria cassa armonica di risonanza in legno, unite da un mantice nel mezzo deputato a produrre la corrente d’aria che mette in vibrazione le ance.
Le ance sono sottili lamelle di acciaio armonico le quali, fissate alla base ad una piastra metalllica di supporto, diventano Voci, ossia i generatori del suono dello strumento. Le voci possono suonare sole o in contemporanea con altre che producono la medesima nota; si ha quindi il suono in 2^, 3^, 4^ o 5^, a seconda del timbro scelto, dove il registro di ripieno in quinta imita la voce dell’Organo più corposa e profonda.
I Registri, comandati da appositi tastierini, oltre che inserire timbriche differenti, sono anche preposti ad estendere le tastiere oltre le canoniche 3,5 ottave circa.
La Fisarmonica,come una piccola orchestra, è in grado di interpretare anche la grande musica grazie alle distinte tastiere, le quali eseguono sia la parte melodica che quella in chiave di basso. Inoltre il mantice, oltre a fornire la pressione necessaria alla vibrazione delle ance, consente al suonatore una elevata espressività, attraverso la propria sensibilissima struttura.
Gli antichi Accordion funzionanti a scala musicale diatonica – rinominati organetti in Italia – sono antenati della moderna Fisarmonica, testimoni dell’evoluzione dello strumento sino a quando, l’anno 1890, Mariano Dallapè nella sua fabbrica di Stradella, ne concluse la fase sperimentale adottando in entrambe le tastiere la scala musicale cromatica. Lo stesso anno codificò la parte dei Bassi in accordi precostituiti – denominati bassi Stradella - adatti ad accompagnare ogni tipo di musica in tutte le tonalità. Da quel momento la Fisarmonica fu considerata, al pari degli strumenti classici, degna interprete anche delle grandi partiture del passato. Terminò così anche la sostanziale evoluzione della scatola sonora, in seguito migliorata solo nella funzionalità.