Città di Stradella
Provincia di Pavia






COMUNICAZIONI DEL SINDACO DEL 6 marzo 2020



Segnaliamo la sintesi delle  misure urgenti per il contenimento del contagio da coronavirus adottate con i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del  1 e del 4 marzo 2020.
Le disposizioni  del DPCM 4 marzo 2020 producono il loro effetto dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, ovvero dal 5 marzo 2020 e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020.

ANZIANI
E’  fatta espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche ovvero che abbiano più patologie in corso ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita, di evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone. 

ATTIVITÀ SPORTIVE
Continua la sospensione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 del presente decreto. È fatto divieto di trasferta dei tifosi residenti nelle regioni e nelle province di cui all’allegato 2 del DPCM del 1 marzo per la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle restanti regioni e province;

COMMERCIO

Le attività di ristorazione, bar e pub si possono svolgere a condizione che il servizio sia espletato per i soli posti a sedere e che, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali, gli avventori siano messi nelle condizioni di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro;

CULTO

Continua la sospensione di tutte le manifestazioni organizzate, di carattere non ordinario, nonché degli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, discoteche, cerimonie religiose.
L’apertura dei luoghi di culto è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro;

MANIFESTAZIONI ED EVENTI

Continua la sospensione di tutte le manifestazioni organizzate, di carattere non ordinario, nonché degli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, discoteche, cerimonie religiose. In conseguenza di questa limitazione il Carnevale Stradellino, previsto per il 14 e 15 marzo, è stato annullato.

MERCATI

Svolgimento regolare dei mercati settimanali del martedì e della domenica.

SERVIZI EDUCATIVI PER L’INFANZIA E ATTIVITÀ DIDATTICA

Dal 5 al 15 marzo 2020, sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia e le attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado, nonché la frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master e università per anziani, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza.
Sono inoltre sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.
Per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, possono essere attivate modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità.

STRUTTURE SANITARIE E RSA

Gli accompagnatori dei pazienti non possono permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salve specifiche diverse indicazioni del personale sanitario preposto.
L’accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza, residenze sanitarie assistite (RSA) e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e non, è limitata ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura, che è tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione;

UFFICI COMUNALI

Gli Uffici Comunali osservano il consueto orario di apertura al pubblico.

Potete trovare le norme e le circolari ai seguenti Link:
http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/archivioNormativaNuovoCoronavirus.jsp
http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/dettaglioAtto?id=73532&completo=true



Stradella, 6 marzo 2020


Il Sindaco
Alessandro Cantù