Tutto il sistema, con la rete di unità che forniscono prestazioni sociali - da qui in poi chiamate “unità di offerta” - è disciplinato da una legge regionale 3/2008 - Governo della rete.

Le unità d’offerta sociali operano nell’ambito della programmazione regionale e locale e nel rispetto di regole che definiscono i requisiti per il loro esercizio.

Le unità di offerta sociali sono differenti per utenza e per tipologia di servizio.

Minori
• Comunità Educative
• Comunità Familiari
• Alloggi per l’Autonomia
• Asili Nido
• Micro Nidi
• Centri Prima Infanzia
• Nidi Famiglia
• Centri di Aggregazione Giovanile
• Centri Ricreativi Diurni

Disabili
• Comunità Alloggio
• Centri Socio Educativi (CSE)
• Servizio di Formazione all’Autonomia per persone disabili (SFA)

Anziani
• Centri Diurni
• Alloggio Protetto Anziani
• Comunità Alloggio Sociale Anziani (C.A.S.A.)


La legge contempla la possibilità che soggetti pubblici e privati possano svolgere attività sociali, mediante l'attivazione di servizi, anche sperimentali, che non sono inseriti nella rete delle unità d’offerta sociale della Lombardia, purché ciò avvenga nel rispetto delle normative in vigore.

 
 
 
 
 
 

Modulistica

 
 
 

DOVE SI PRESENTA LA CPE:

La CPE deve essere presentata, direttamente oppure inviata, al competente ufficio del Comune di ubicazione dell'unità di offerta o, in caso di affidamento della funzione ai Comuni associati, al competente ufficio dei Comuni associati stessi; copia per conoscenza, della sola comunicazione (esclusa la documentazione), deve essere trasmessa anche alla ASL di ubicazione dell'unità d'offerta stessa.


  • Ufficio Interventi Sociali - tel. 0385/249249
  • ATS PAVIA - Viale Indipendenza, 3 - 27100 PAVIA